codice


Pollinaria è un disegno di rigenerazione per l'ambiente agrario, un organismo radicale e composito volto a costruire l'essenza di un nuovo archetipo rurale. Campi concentrici di studio e di azione tracciano un sistema in costante progressione, tra arte, scienza, agricoltura e altri fattori determinanti

Un impulso innovatore cresce nello spettro continuo di arte e scienza, su frequenze segnate da progetti di ricerca che sovvertono le trame del reale e rivelano visioni del futuro. Nel contesto di Pollinaria, questi processi evolvono a stretto contatto e in rapporto di coesione dinamica con gli ecosistemi originari

In agricoltura, Pollinaria indaga e tutela le risorse genetiche autoctone, in una sintesi di sapienza ancestrale, strategie di difesa per l'ambiente e tecnologie d'avanguardia. I canoni e gli strumenti dell'agricoltura biologica sono applicati alla coltivazione delle specie costituenti la biodiversità e convertiti in prassi miranti a preservare la peculiare vocazione e la fertilità naturale dei suoli

Così affiorano le prime cifre di un codice di rinascita, custodito tra spunti primigeni, elementi grezzi, ruderi e ceneri di case e civiltà. Pollinaria ha origine in queste pieghe profonde dell'Abruzzo rurale, sulle tracce rarefatte di antiche storie umane. Stretto tra la morsa distopica della città contemporanea e la purezza arcaica dei monti del Gran Sasso, questo spirito marziale del mondo contadino lotta per conquistare una nuova identità e propagare la sua formula di salvezza