mira calix

6 ottobre 2007

Mira Calix, artista tra i più influenti nel panorama della musica elettronica contemporanea, segna l’avvento di Pollinaria attraverso un’opera site specific, concepita come un viscerale rito di iniziazione. Un tessuto connettivo tra i due emisferi del mondo, fatto di suoni, voci, versi, immagini. Dalle espressioni impetuose della natura sudafricana, intima dimensione legata alle origini dell’artista, al linguaggio più mite degli habitat rurali europei

Nel nucleo di un antico avamposto agrario, Mira Calix celebra un incontro tra la memoria e il futuro, fluttuante in chiavi organiche e di sintesi tra loro intersecanti. Il suo racconto attraversa ordini molteplici di tempo e spazio e libera nuove forze generatrici nei ripari dimenticati degli animali dei campi e nelle stanze solcate per secoli da famiglie di coloni

Un rituale in sintonia con la missione alla quale lo stesso dà inizio, teso ad esprimere lo stato puro del luogo e a
permeare lo spirito dei suoi attuali abitanti. Il suo corso magnetico cattura e tempra sentimenti in
emersione dalle profondità del mondo rurale e da reconditi paesaggi interiori

Pollinaria nasce con Mira Calix e la sua liturgia panarmonica

  • mira calix
  • mira calix
  • mira calix
  • mira calix
  • mira calix
  • mira calix
  • mira calix
  • mira calix
  • Image 03