hehe

MAN MADE CLOUDS

3 agosto 2009

- in corso


Pollinaria e HeHe presentano un progetto agricolo unico, basato sulla coltivazione e la manifattura del libro d’artista Man Made Clouds. Questa edizione limitata di libri sarà creata da piante di tabacco biologico, sottratte ai canali usuali dell’industria del tabacco e cresciute nei campi di Pollinaria. Il 2 maggio 2010, il pubblico è stato fisicamente coinvolto nel processo di coltivazione del libro, partecipando alle operazioni di piantagione del tabacco. Le foglie sono state raccolte nell’estate del 2010 e successivamente lavorate in modo da formare la materia prima per la produzione del libro

Dall’estate del 2009, HeHe - Helen Evans e Heiko Hansen hanno incentrato il proprio lavoro con Pollinaria sulla ricerca ed il concept per il loro libro Man Made Clouds. Il libro assumerà le forme di un’antologia visiva fondata sulla rappresentazione delle emissioni originate dall’uomo nel passato e della graduale scomparsa delle stesse nella cultura contemporanea. Nella cultura popolare, il significato delle "man-made clouds" appare riflettere le istanze proprie di diversi periodi storici: sono state usate come segno di prosperità economica, per esprimere energia spirituale, come emblema della rivoluzione dei lavoratori e più recentemente come icona ultima dell’inquinamento. Nei progetti di HeHe, la forma delle nuvole è stata usata come metafora visiva per estetizzare le emissioni. Il libro presenterà saggi e progetti che offrono letture alternative delle odierne nuvole create dall’uomo, tali da porre in discussione le prevalenti rappresentazioni di questo tema. La prima parte del libro tesserà un filo visivo e narrativo, mettendo in connessione fumo di tabacco, emissioni industriali e inquinamento atmosferico. La seconda parte illustrerà i vari interventi ironici di HeHe aventi per oggetto le "man-made clouds" e i multiformi significati legati ad esse, includendo una vasta documentazione del progetto Nuage Vert e degli altri lavori della serie Pollstream. In un’epoca segnata nuovamente dalla grande attualità del rapporto tra arte e ecologia, Man Made Clouds propone una visione originale della percezione delle emissioni, a partire da una prospettiva artistica e storica. Il libro mira a riportare le "man-made clouds" all’attenzione del pubblico, offrendo uno spazio estetico che induce ad una riflessione più profonda sulla nostra relazione inseparabile con l’ambiente

In riferimento ai temi trattati nella pubblicazione Man Made Clouds, il libro di tabacco è letteralmente concepito per andare in fumo... La creazione del libro comprende l’intero ciclo di una produzione di origine organica: il tabacco è stato coltivato a Pollinaria, essiccato naturalmente, e in seguito trasformato in carta nel laboratorio costruito ad hoc da Vaseem Bhatti (EHQuestionmark studio) a Rochdale, UK. L’espressione "book farming" assume un senso sorprendentemente opposto se riferito al progetto del libro di tabacco, che prevede l’impiego di processi artigianali ed empirici "per coltivare un libro"

HeHe è una partnership di arte e design di base a Parigi, fondata nel 1999 da Helen Evans e Heiko Hansen. Attraverso un linguaggio basato su luce, suono e immagine, la loro arte esplora il rapporto tra l’individuo e l’ambiente architettonico e urbano. Nell’opera di HeHe, la città è una fonte infinita di possibilità, non solo per costruire il nuovo, ma anche per esercitare la critica, riprogrammare edifici e infrastrutture, per rendere visibile l’invisibile e creare nuovi significati che tessano storie per i suoi abitanti

Il progetto Nuage Vert (Helsinki 2008) che illumina le emissioni di vapore di una centrale elettrica, è stato acclamato dalla critica internazionale e ha ricevuto tre premi importanti: la Golden Nica nella categoria Hybrid Art del Festival Ars Electronica (Austria 2008), il Green Prix alla Zero One Biennial di San Josè (USA 2008) e il Certificate of Honour della Foundation for Environmental Art (Finlandia 2009). Il processo di realizzazione di Nuage Vert si è svolto attraverso collaborazioni e contatti con industrie, amministrazioni locali, scuole, attivisti, giornalisti e gruppi di cittadini. Il progetto ha contribuito ad accrescere i livelli di consapevolezza sulla efficienza energetica e si è concentrato sul coinvolgimento di comunità locali non necessariamente esposte a forme contemporanee di arte visiva

HeHe - Helen Evans e Heiko Hansen hanno ricevuto commissioni per opere site-specific da: Centre Pompidou (Air de Paris, 2007), Luxembourg European Capital of Culture (Trans-ient City, 2007), V2 Rotterdam (2005). Il loro video Toy Emissions (2007), che documenta una performance nelle strade di New York City, è stato selezionato per la Lyon Biennial of Contemporary Art (2009)

  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe
  • hehe